VUOI DIVENTARE DOCENTE CERTIFICATO?

Federdat, confederazione datoriale abilitata ope legis dal Ministero per l’erogazione di formazione obbligatoria secondo l’Accordo Stato Regioni 22/02/2012, in ottemperanza al D.Lgs. 81/08, ha al suo interno l’Associazione AEP (Associazione Europea Prevenzione) la quale gestisce e detiene l’albo docenti che fanno parte del circuito Federdat.

Ogni docente interessato ad operare sul circuito Federdat, deve qualificarsi all’interno dell’Associazione AEP, con diverse opzioni di qualifica, e con quote partecipative diverse:

  • Richiesta di qualifica e collegamento ad un solo specifico Centro Formativo;

  • Richiesta di qualifica e disponibilità ad operare su tutto il circuito;

  • Richiesta di un’ulteriore copertura assicurativa RCT di 250 ore (in aggiunta alle prime 250 ore di docenza nell’anno solare comprese nella quota)

La qualifica consente al docente di mantenere un costante grado di professionalità e competenza, in quanto AEP fornisce informazioni ed aggiornamenti continui su ogni novità legislativa in tema di sicurezza e formazione.

logo-assoprevenzione

In collaborazione con I.Q.A. srl, vengono organizzati periodicamente corsi di formazione per formatori, che qualificano le capacità del formatore attraverso un percorso formativo svolto in più giornate, in ottemperanza alle normative vigenti.

Ultima ed importantissima novità, il docente può aggiungere ulteriore valore alla propria esperienza di formatore richiedendo la “Certificazione delle Competenze”, rilasciata da AEP quale associazione professionale riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico a livello nazionale.

I.Q.A. srl fornirà l’apposito modulo di domanda AEP, che dovrà poi essere inoltrato direttamente dal docente ad AEP tramite posta certificata (pec), indicando la tipologia di qualifica, unitamente alla documentazione necessaria richiesta. Successivamente, una commissione valuterà i requisiti del docente che, se ritenuto idoneo, sosterrà l’esame di valutazione.

Al superamento della prova, il docente entrerà a far parte di un albo qualificato e certificato, ottenendo un Attestato di Qualità, rilasciato ai sensi dell’art. 7 Legge 4/2013, con apposito logo riconosciuto dal Ministero a validità nazionale.